Come non ricevere chiamate da call center

In casa, in ufficio e persino sul cellulare, spesso ci si trova a essere sommersi dalle telefonate incessanti dei call center che cercano di promuovere una vasta gamma di prodotti o servizi. È davvero fastidioso, vero? Ma perché non prendere provvedimenti per evitare tali disturbi? Forse non sai esattamente come farlo, quindi permettimi di spiegarti alcune soluzioni pratiche per evitare le chiamate indesiderate dai call center.

Se desideri bloccare le chiamate pubblicitarie sul tuo cellulare, puoi sfruttare alcune funzioni di sistema o installare app specifiche che identificano e talvolta respingono le comunicazioni provenienti dai call center, dagli operatori di telemarketing e dai truffatori, inclusi nella lista pubblica dei disturbatori.

Puoi beneficiare del Registro Pubblico delle Opposizioni, un servizio che consente ai cittadini di auto-escludersi dalle liste utilizzate dai telemarketing per le loro chiamate. Anche se è facile da utilizzare, purtroppo ha un limite significativo: non può impedire le chiamate dei call center a cui hai dato il consenso esplicito per ricevere comunicazioni promozionali, cosa comune quando ti iscrivi a un sito web, partecipi a un concorso online o ti abboni a vari servizi.

Va notato che non è efficace nel bloccare le chiamate provenienti dai call center esteri, poiché non sono tenuti a conformarsi alle normative italiane.

Come non ricevere più chiamate da call center sfruttando il sistema operativo

Sei stanco delle fastidiose telefonate promozionali provenienti dai call center? Se desideri scoprire come non ricevere chiamate dai call center, come non ricevere chiamate da call center e come non farti più chiamare dai call center sul cellulare, oltre a imparare a eliminare chiamate call center, sei nel posto giusto.

Questa guida ti fornirà soluzioni pratiche, inclusi consigli su come sfruttare le funzioni di sistema e app specializzate. Liberati dalle intrusioni indesiderate dei call center e goditi una maggiore tranquillità durante le tue chiamate telefoniche.

E se non desideri installare app di terze parti per evitare le chiamate dei call center, potresti prendere in considerazione l’idea di avvalerti delle funzioni di sistema che, in qualche modo, potrebbero tornare utili per lo scopo in oggetto.

Su Android — se sul tuo smartphone è presente l’app Telefono di Google, sappi che puoi evitare le chiamate spam dei call center (e non solo), andando a pigiare sul simbolo dei tre puntini verticali (in alto a destra della sua schermata principale), facendo poi tap sulle voci Impostazioni > ID chiamante e spam e spostando su ON l’interruttore relativo al filtro antispam per le chiamate.

Su iPhone — recati nell’app Impostazioni, pigia sulle voci Telefono > Silenzia numeri sconosciuti di iOS e sposta su ON la levetta relativa all’interruttore che vedi a schermo, così da andare a bloccare le chiamate provenienti da call center e, più in generale, da numeri non salvati in rubrica.

Come non ricevere più chiamate da call center usando le applicazioni

Ecco un approfondimento su un’applicazione specifica che può aiutarti ad evitare le chiamate indesiderate dei call center sul cellulare:

Should I Answer. Questa applicazione gratuita è disponibile sia per Android (inclusi store alternativi) che per iOS.

Funzionalità principali di Should I Answer:

  1. Blocco chiamate indesiderate: Should I Answer permette di bloccare le chiamate provenienti da call center, operatori di telemarketing, truffatori e altri “seccatori” sulla base di una lista continuamente aggiornata grazie ai contributi volontari degli utenti. Questa lista è condivisa con il servizio “Chi sta chiamando?”.
  2. Protezione attiva o passiva: Gli utenti Android possono attivare la “Protezione attiva” per bloccare direttamente le chiamate spam. Per gli utenti iOS, è possibile attivare l’interruttore corrispondente nelle impostazioni.
  3. Avvisi contro lo spam: La versione Android consente di attivare avvisi contro lo spam. Gli utenti iOS possono abilitare la funzione nelle impostazioni del blocco chiamate.
  4. Identificazione del chiamante: Should I Answer mostra l’identità del chiamante, a patto che il numero sia presente nella banca dati dell’app.
  5. Blocco delle chiamate: Su Android, è possibile attivare il blocco delle chiamate per numeri specifici. Su iOS, è possibile attivare l’interruttore relativo al blocco delle chiamate negative.

Scaricare Should I Answer per Android

Scaricare Should I Answer per IOS

Per utilizzare l’app, dopo l’installazione e l’avvio, concedi i permessi necessari e, se necessario, attiva la protezione o gli avvisi anti-spam. L’app è un efficace strumento per migliorare la gestione delle chiamate indesiderate sul tuo dispositivo.

Funzionalità principale di Truecaller

Tra le app gratuite di più facile utilizzo per bloccare le chiamate indesiderate dei call center, Truecaller è una delle opzioni disponibili sia per Android sia per iOS. Questa app si basa su un database costantemente aggiornato contenente numeri associati a potenziali “scocciatori”.

Ecco come installare e utilizzare Truecaller:

  1. Scarica l’app:
    • Per Android e iOS, puoi scaricare Truecaller dalle rispettive app store.
  2. Lancia l’app:
    • Dopo l’installazione, avvia Truecaller sul tuo dispositivo.
  3. Crea l’account:
    • Segui le istruzioni per creare un account Truecaller. Registrati e accetta che il tuo numero possa essere rintracciato nel database pubblico dell’app.
  4. Abilita l’identificazione e il blocco automatico delle chiamate:
    • Su Android, accedi alla scheda Blocca dell’app. Attiva il blocco e dalle Impostazioni di blocco, seleziona il blocco automatico delle chiamate dai più noti scocciatori.
    • Su dispositivi iOS, non è possibile bloccare automaticamente la chiamata, ma Truecaller mostrerà un avviso ogni volta che il chiamante è sospetto (potrebbe provenire da un call center). Per attivare questa funzione, vai su Impostazioni > Telefono > Blocco chiamate e identificazione e sposta su ON l’interruttore in corrispondenza della dicitura Truecaller.

Ricorda che Truecaller offre anche la possibilità di visualizzare la scheda “ID indesiderati” e di abilitare questa funzione avviando l’applicazione e selezionando la scheda indicata.

Con Truecaller, potrai gestire facilmente le chiamate indesiderate e migliorare la tua esperienza telefonica.

Scaricare Truecaller per Android

Scaricare Truecaller per IOS

Bloccare le chiamate dei call center grazie al registro delle opposizioni

Per evitare di essere chiamato dai call center sul telefono fisso, il Registro Pubblico delle Opposizioni (RPO) rappresenta la soluzione ideale, come anticipato nell’introduzione.

Questo servizio gratuito, promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico, consente di dichiarare pubblicamente la volontà di non essere contattati a fini promozionali dai call center.

Dopo l’iscrizione, a meno che tu non abbia fornito esplicitamente il consenso a ricevere telefonate pubblicitarie tramite contratti di abbonamento a servizi televisivi, web, ecc., gli operatori di telemarketing non potranno più contattarti (con l’eccezione di quelli operanti dall’estero, non vincolati alle normative italiane).

Ecco come puoi iscriverti al Registro Pubblico delle Opposizioni:

  1. Online: Visita il sito dell’RPO, seleziona se accedere senza autenticazione o registrarti con lo SPID. Compila il modulo fornendo i dati di contatto e i numeri da registrare. Segui le istruzioni sullo schermo per convalidare e registrare i numeri.
  2. Telefono: Chiama l’800 957 766 da una linea fissa o il numero 06 42986411 da una rete mobile. Segui le istruzioni della voce guida per registrare il numero da cui hai effettuato la chiamata.
  3. Email: Scarica il modulo di iscrizione via email dal sito ufficiale, compila il modulo e invialo via email all’indirizzo iscrizione@registrodelleopposizioni.it.

La richiesta di inserimento nel Registro Pubblico delle Opposizioni verrà accettata entro circa 15 giorni. È possibile registrare fino a un massimo di 5 numeri.

Se, dopo l’iscrizione, continui a ricevere chiamate da aziende alle quali non hai dato il consenso per comunicazioni promozionali, puoi scaricare un modulo apposito, compilarlo e inviarlo al Garante per la protezione dei dati personali.

Per ulteriori dettagli sul funzionamento del Registro Pubblico delle Opposizioni, puoi consultare la guida dedicata all’argomento per una spiegazione più approfondita su come beneficiarne.


Pubblicato

in

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *